Cleto: Giornata del cane guida per i non vedenti

0

Il migliore amico dell'uomo

Il prossimo 9 novembre a Cleto alle ore 9:00 (Cosenza) presso i Laboratori in contrada Pianta, una giornata dedicata all’utilizzo del cane-guida.

Rappresenterà un momento di sensibilizzazione sulle problematiche quotidiane dei non vedenti e sul diritto alla mobilità di questi ultimi. Sarà inoltre anche occasione di riflessione, come ha dichiarato Ottavio Zaccaria, Dirigente dell’Unione Italiana Ciechi di Cosenza.

L’iniziativa di informazione e sensibilizzazione sarà indirizzata in particolare verso la popolazione locale e non, con il patrocinio del Comune di Cleto, il sostegno della Pro Loco e la presenza del media partner Liberi.tv. Ci si aspetta infatti, dichiarano gli organizzatori, un afflusso notevole come nel precedente evento del “cinema accessibile”.

Riccardo Cristiano, Presidente di Liberi.tv dichiara:

“I cittadini di Cleto sono sempre stati aperti e accoglienti verso tutte le problematiche sociali. In un contesto storico come quello che stiamo vivendo, dove le persone disabili vengono poco valorizzate, bisogna puntare ancor di più sulla loro indipendenza. È necessario sciogliere quei nodi fatti di pregiudizi che ognuno di noi a volte ha dentro di sé”.

Con l’entrata in vigore nel 2006 della legge numero 34, “il cieco con il cane guida può entrare in tutti i luoghi aperti al pubblico”. Nonostante ciò molte persone vietano l’ingresso a questi animali nei loro locali, noncuranti del fatto che ledono un diritto alle persone non vedenti.

I cani guida donano innumerevoli benefici e sostengono la persona cieca in vari modi: facilitano lo spostamento, conferiscono maggiore autonomia oltre che fiducia e senso di indipendenza.

Paradossalmente, aumenta l’interazione con altre persone e si socializza di più, quindi ecco l’importanza di questa giornata sul cane-guida, dove tutti sono invitati a partecipare, vedenti e non vedenti, lasciandosi guidare da chi è da sempre considerato, non a caso, il migliore amico dell’uomo.

Condividi.

Autore

I commenti sono chiusi.