Domenico Lanciano, il Sobillatore

0

Regala il suo più recente libro

DOMENICO LANCIANO, IL SOBILLATORE

Domenico Lanciano Sobillatore Calabria ContattoNon è uno scherzo da “pesce d’aprile” ma è la proposta di un dono, di un regalo per tutti coloro che intendano ricevere in PDF via email le due più recenti pubblicazione di Domenico Lanciano, fondatore e responsabile dell’Università delle Generazioni. Si tratta dell’opuscolo e poi del primo volume de “Il Sobillatore” attraverso cui l’autore, giunto ormai ai 70 anni di età si analizza, fa il proprio bilancio esistenziale e trova che ha vissuto addirittura una “vita da sobillatore”.

Ma che significa “sobillatore”?… E lui: <<Oggi essere “sobillatore” significa essenzialmente essere in permanente allerta e lottare il più strenuamente possibile per i diritti umani, per la difesa dell’ambiente, della giustizia, di un’economia equa e dignitosa, di tutto ciò che è necessario alla vita serena ed etica dell’umanità! Per fare meglio ciò nel 1993, dopo una giovinezza vissuta nell’entusiasmo rivendicativo di un mondo migliore, ho fondato l’Università delle Generazioni per cercare di sensibilizzare le generazioni ad organizzarsi e ad unirsi per una dignità ed un futuro comune, alleate per fare fronte a tutte le ingiustizie che i poteri forti hanno scatenato contro di loro, specialmente in questi ultimi trenta anni>>.

Da oggi regalerà un opuscolo intitolato “Il Sobillatore” e già si appresta a dare alle stampe il primo volume con il medesimo titolo. In che consistono tali pubblicazioni?… <<L’opuscolo è stato edito il 4 marzo 2019, quando sono entrato nel 70° anno di età, un periodo di seri bilanci esistenziali. In 20 pagine ho tracciato il paradigma della più utile e positiva “sobillazione sociale” che ancora caratterizza la mia attività personale e dell’Università delle Generazioni (come testimoniano tutte le tracce documentali lasciate finora). Poi, nell’estate 2019 ho scritto il primo volume (120 pagine) della trilogia de “Il Sobillatore”, libro che verrà donato fra qualche settimana a chiunque lo richieda a me o alla tipografia Litterio di Agnone del Molise>>.

Come avverrà tale regalo, che ci ricorda il dono dei libri da parte delle Edizioni dell’Amicizia del leader carismatico non-violento Remo Nicola de Ciocchis di Agnone del Molise?… <<Ho sempre ammirato l’azione amorevole e lungimirante del prof. de Ciocchis e dei suoi amici, ma la gratuità messa in atto dall’Università dell’Università non è soltanto per i libri ma è a 360 gradi, essendo un’associazione di volontariato totale in ogni sua espressione. Perciò chi intende avere gratuitamente queste pubblicazioni in formato PDF via email può scrivere a me personalmente [email protected] mentre chi si rivolgerà direttamente alla Tipografia Litterio “[email protected]” (tel. 0865-78931) si troverà a rimborsare soltanto le spese di stampa per entrambe le pubblicazioni de “Il Sobillatore” opuscolo e primo volume.

E’ vero che ha donato pure i diritti d’autore?… <<Sì, di ogni mio libro ho donato i diritti d’autore, cioè la proprietà intera di ogni opera, a persone che mi sono state maggiormente vicine nel corso dell’esistenza, come segno del mio rispetto, della mia riconoscenza e gratitudine. Ad esempio, ho donato la proprietà dell’opuscolo di 20 pagine preparatorio alla trilogia de “Il Sobillatore” ad uno dei più cari amici d’infanzia, Domenico Rovito, che adesso svolge la sua professione di odontoiatra nella città di Soverato, in Calabria>>.

A proposito di Calabria, lei nel 1986 ha lanciato l’allarme “Badolato paese in vendita” per salvarlo dallo spopolamento e dalla morte urbana e antropologica … “Certo. La mia lotta contro lo spopolamento del mio paese natìo è stata poi apripista per decine di migliaia di borghi in via di estinzione in Italia e in Europa. Se non si giunge ad un riequilibrio umano, sociale e territoriale le città continueranno a scoppiare e i paesi a morire in un mondo che paga tutti questi squilibri pure con l’epidemia-pandemia dell’attuale Covid-19>>.

Sembra di capire che ognuno di noi può e deve essere un “Sobillatore”?… << Sì, proprio così. Ognuno di noi, in quanto essere umano, ha una propria dignità personale e sociale da difendere. Perciò è il caso di dire, anzi di gridare: SOBILLATORI DI TUTTO IL MONDO UNIAMOCI!>>

Condividi.

Autore

I commenti sono chiusi.

X