A magarìa – Concorso Calabria in Versi 2020

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Concorso Letterario 2020

 

 
 

Sacro è il tuo ventre
nascosto.
Resisti all’urto vigliacco
dell’oblio.

Remissiva e selvaggia
indossi l’abito
logoro della storia
che non hai scritto tu.

T’hannu fattu a magarìa,
Terra mia,
fatt’u signu da cruci.

Sacro è il tuo ventre
fecondo di vita.
Sacra la tua storia,
sei diventata grande
quando hai saputo
accogliere lo straniero.

Ulisse,
sempre fedele
al mare,
ti amerà ancora,
se saprai curare
le sue ferite
ora,
come allora.

Opera in finale
VOTO CHIUSO
Pagina Facebook del Concorso

Condividi.

Autore

I commenti sono chiusi.

X