Medea – Concorso Calabria in Versi 2020

Pinterest LinkedIn Tumblr +

Concorso Letterario 2020

 
 
 

Forse fu Medea,
attraversato il mare,
a dare a questa terra
aurore
che accendono speranze
e tramonti
che ispirano l’amore.

Forse fu Medea,
anima divina,
a seminarne i boschi,
a effonderla di essenze,
a ornarla di miti
e di segreti.

Forse fu Medea,
per sfregio e contrappasso,
a condannarla a morte,
a spingerla nei secoli
a divorare i figli.
Ma forse non fu lei.

Non fu Medea
a scolorirne il sangue,
ad affossarne i sogni,
a impallidirne le bellezze.

Non fu lei,
straniera e reietta,
a spegnere la luce,
a eccitare le paure,
ad ammalarla
di silenzio e di solitudine.

Forse non fu lei.
E se non fu Medea
chi altro può esser stato,
se non noi?

Opera in finale
VOTO CHIUSO
Pagina Facebook del Concorso

Condividi.

Autore

I commenti sono chiusi.