One-Way Bottle – Vuoto a perdere 

0
Ciao, sono la tua Guida virtuale!

(2022)
One-Way Bottle – Vuoto a perdere è una narrazione fotografica sul fenomeno dell'emigrazione dal
Sud Italia ma può essere riferita all'emigrazione in senso generale.
Lo scopo del progetto è di offrire un punto di vista differente su questa questione sociale. La lente
fotografica non è focalizzata sulle condizioni di povertà e solitudine dei piccoli paesi d'Italia né
tanto meno sul successo sociale in un nuovo paese o sulle speranze e le difficoltà del viaggio.
L'emigrazione è rappresentata come creatrice di vuoto. Case vuote, paesi abbandonati, relazioni
umane perse… Non solo abiti, ma intere esistenze riempiono le valigie. Spesso partire non è una
scelta, le persone sono costrette ad andar via per sopravvivere o per ottenere una vita migliore. Mani
legate, occhi e orecchie coperti, bocche chiuse sono il simbolo della repressione delle emozioni. La
fotografia può tentare di mostrare ciò che rimane: spazi vuoti, frammenti di vite passate, ricordi e
speranze sospese.