Lo spreco, l’inganno, il ritorno

0

Rievocare-Lo spreco, l’inganno, il ritorno

Non so perché questa foto mi è sembrata urgente. Mi è sembrato urgente e significativo testimoniare l’abbandono e l’inganno, la seduzione arrivista e le sue conseguenze. “Bevi la Coca-Cola che ti fa bene…” e anziché digerire abbiamo rinunciato a saziarci con quel che di autentico avevamo a disposizione. Io sono cresciuta a Fagnano (CS), fra via Lerge 11 e via G. Marconi 59, nei vicoli mi sono sbucciata le ginocchia mille volte, ho conosciuto il valore delle amicizie e della familiare appartenenza al vicinato.

La strada di casa

Negli anni ’80 Fagnano era un paese molto più popoloso che oggi, negli anni ’90 lo era già di meno, ma io vivevo la mia vita adolescente con intensità, coinvolta cuore e mente nelle amicizie e negli amori.

È un paese senza una libreria, ma le edicole vendevano i classici a 1000 lire e io ne compravo tanti, tanti, tanti e li leggevo con l’amica più cara nei pomeriggi estivi, sdraiate sul letto singolo capizzi e pidizzu.

Non c’era e non c’è un negozio di musica, ma io mi sono innamorata di un ragazzo che mi ha fatto ascoltare musica meravigliosa e sono cresciuta fra Bach e i Jetro Tull, Beethoven e i Genesis, De Gregori e Guccini. Non c’erano punti di aggregazione laici e allora frequentavo ugualmente l’oratorio e, nel momento della preghiera, le suore, che rispettavano le mie perplessità in fatto di fede, lasciavano che io mi estraniassi per scrivere una pagina di diario. A Fagnano ho imparato a sbucciarmi le ginocchia, a leggere, amare, ascoltare musica buona, rinunciare alla preghiera quando non è sincera, ma non rinunciare a scrivere di me.

A Fagnano non vivo più da tanto tempo, ma quando torno ritrovo frammenti del mio tempo più prezioso. Credo sia stato più o meno così per tanti ragazzi di allora, oggi si ritorna adulti e si sente tanto silenzio, eppure, forse, basterebbe saper tornare e abitarla questa terra senza pretese, per come ognuno può, talvolta anche solo ricordando.


Calabria Contatto è un’Associazione no-profit. Ogni giorno selezioniamo le migliori news e le proponiamo ai nostri lettori in forma totalmente gratuita. Le nostre pagine sono una vetrina a disposizione di chiunque voglia promuovere la cultura, la storia, le tradizioni e le eccellenze di questa splendida ma sottovalutata regione. È un lavoro quotidiano che svolgiamo con passione e dedizione da diversi anni. Se pensi che tutto questo sia utile, se credi che la Calabria abbia bisogno di esser valorizzata, riconosciuta ed apprezzata, aiutaci sostenendo il nostro progetto. Un piccolo contributo manterrà gratuito il nostro sito web e darà voce alla Calabria.

Condividi.

I commenti sono chiusi.