Transum(an)anze

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Opera in Finale – Concorso Letterario 2019

 

 
 

Da mare inerpicammo
su tracce in transumanza
di podoliche silane
dissolte nei decenni.

Insieme v’arrivammo
al punto più propizio
vedere la fiumara
sfociare nello Jonio.

Sospeso dentro i crolli
di quel che fu dimora,
ora rudere in rovina
di borgo abbandonato,

a noi viandanti lieti
un baule si mostrava
in bilico restando
sul resto d’un solaio

tal che paresse a noi
precaria ogni bellezza
in qualsivoglia scrigno
si possa custodire.

Vota quest’opera

Condividi.

Autore

I commenti sono chiusi.